BENVENUTI SU SCUOLAPOIDOMANI
Ultimo aggiornamento: Sabato 8 Settembre 2018 - ore 15.45

 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

PER LA VITA CHE VERRÀ
La storia delle cose, soprattutto per l’ineluttabile intreccio con le vicende umane di chi le vive anche solo per pochi drammatici attimi, assume un valore potente a livello di emozione collettiva.
Un edificio nasce per custodire al suo interno un valore, una scuola per vedere crescere generazioni di alunne e alunni. Vita in divenire. Conchiglia custode di perle. Nel caso in questione, il plesso De Naro Papa, nella fattispecie quell’ala B, da tempo incompiuta, è rimasto negli ultimi anni il luogo-non luogo della perdita di un ragazzo, uno dei tesori che mai avremmo pensato potesse vedere, in quel contesto, il più tragico e, purtroppo, fatale momento della sua vita.
Chiunque abbia frequentato dal 2013 il plesso De Naro Papa, tra docenti, collaboratori e studenti ha spesso diretto il proprio sguardo verso quelle mura e verso quell’edificio, con il cuore gonfio e consapevole del dolore che ha portato.
Nell’animo umano, però, risiede una scintilla, un motore vitale, che senza dimenticare vuole dare senso a ciò che è stato nella proiezione costruttiva di ciò che può essere. Un avvenire di nuove perle, un albero robusto da cui fioriscono mani che lavorano insieme per far sì che si compia ciò che troppo a lungo è stato solo potenziale, un progetto che diventa realtà.
Una realtà che al suo interno assume nuova luce, nel sorriso rappresentato dalla targa commemorativa che accoglierà le future generazioni di studenti e che ricorderà loro l’energia e la vitalità di Stefano, in quell’”Angolo” che verrà a lui intitolato in cui attraverso la lettura dei testi donati dall’associazione di quartiere “Educhiamoli a crescere” potranno immergersi gli alunni della scuola, e soprattutto nell’allegro fiume vociante che inonderà le aule di quel plesso, a riecheggiarne la musica tanto amata.
Quasi ad anticipare ciò che sarà la quotidianità dal prossimo anno scolastico, ieri mattina, le voci festanti di un numero incredibilmente alto di alunni dei vari plessi del nostro istituto, accompagnati dai rispettivi insegnanti, ha partecipato all’inaugurazione di questo nuovo edificio, alla presenza delle autorità politiche e scolastiche, del presente e del passato, di chi è la memoria e di chi sarà il divenire della scuola. Di un padre, una madre e una ragazza che legge con semplicità, riempiendo da subito gli occhi e il cuore di tutti, con un incipit chiaro e definitivo: “oggi sappiamo che sei presente e che hai voluto che lo fossimo anche noi, nonostante sai quanto sia doloroso per tutti”.
Una festa commossa, il connubio di due sentimenti così contrastanti quanto così fortemente fusi da dare senso a quello che sarà. Una nuova conchiglia che serberà il tesoro più importante: il nostro futuro, i nostri bambini.

 

CLICCA SULL'IMMAGINE PER VEDERE LA GALLERIA FOTOGRAFICA COMPLETA

CLICCA SULL'IMMAGINE PER VEDERE LA GALLERIA FOTOGRAFICA COMPLETA

 

 

Immagini
DANIELA CICERO - VERONICA DI ROSA
ANTONELLA GIUNTA - AUSILIA VIOLA
TERESA CERRUTO

 

Accesso a Scuolanext


scuolanext
 

>  Famiglie


>  Personale Scolastico


 

 

PNSD

 
 

PON-FESR

 

Amministrazione Trasparente

amministrazione trasparente

 

Statistiche

Visite agli articoli
977188

Ultimi articoli

Vai all'inizio della pagina