BENVENUTI SU SCUOLAPOIDOMANI
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 11 Luglio - ore 20.48

 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

RIUS-ARTE: NON TUTTO È DA BUTTARE
Ancora un importante riconoscimento per l’Istituto Comprensivo “Raffaele Poidomani", che si è classificato al secondo posto nel concorso “EcoNatale - Dall’usa e getta al Rius-arte”, promosso da IGM Rifiuti Industriali con la collaborazione del Comune di Modica e della SRR ATO 7 al fine di sensibilizzare gli alunni modicani sul valore del recupero e del riciclo dei rifiuti per poterli valorizzare anche in modo artistico.
Il Dirigente Scolastico, prof.ssa Concetta Spadaro, i docenti e una piccola rappresentanza degli alunni delle classi della Scuola Secondaria di I grado hanno presenziato alla cerimonia di premiazione, tenutasi sabato 13 gennaio nell’Auditorium “Pietro Floridia" a Modica.  Qui essi hanno dapprima assistito alla proiezione ufficiale dei cinque cortometraggi pubblicitari promossi da IGM e realizzati dal giovane attore e regista modicano Alessandro Romano, che illustrano ai cittadini le varie modalità di attuazione della raccolta differenziata in modo originale, ironico ed efficace.
Successivamente la tanto attesa premiazione: l’installazione natalizia realizzata nel plesso “Giovanni Falcone" dagli alunni della Scuola Secondaria di I grado sotto la guida dei docenti di Arte e immagine, i professori Rosario Coppola e Concetta Giudice, ha meritato il secondo premio, per l’originalità della proposta e l’ottima fattura nella realizzazione.  Grande soddisfazione è stata espressa dal Dirigente Scolastico, che nel suo intervento ha sottolineato come l’adesione della “Poidomani" all’iniziativa rientri in un intervento didattico ed educativo ad ampio raggio, che vede il nostro Istituto già da diversi anni impegnato, anche attraverso il Progetto “Cittadinanza ecologica",  nell’educazione alla eco-sostenibilità e nella promozione e sperimentazione di buone prassi nella gestione dei materiali, in modo da poter creare, con e per i nostri alunni, un circolo virtuoso che consenta loro di vivere in un ambiente più pulito, più sanno e più bello.

Articolo e immagini
MARGHERITA ROCCASALVA

 

 

Vai all'inizio della pagina